LG
MD
SM
XS
Costo di spedizione in tutta Italia 7€
Offerte e promozioni
Venerdì 24 Aprile 2020
STILE DI VITA E ALIMENTAZIONE PER SUPPORTARE IL NOSTRO SISTEMA IMMUNITARIO
A cura di Elisa Civiero, Biologa Nutrizionista, Erborista Biosapori Castelfranco Veneto. 

In ogni cambio di stagione è consigliato adottare dei sistemi di prevenzione e protezione per supportare le nostre difese immunitarie.

Il sistema immunitario è un vero e proprio apparato difensivo ed è indispensabile per la protezione da numerose sostanze estranee, tra cui diversi microrganismi come batteri, funghi, protozoi e virus liberamente circolanti nell’aria. Queste sostanze esterne, sulla propria superficie, mostrano molecole chiamate antigeni, che vengono riconosciute come estranee al sistema immunitario e quindi attaccate.

La corretta funzionalità del sistema immunitario dipende da vari fattori, tra cui l’alimentazione, lo stile di vita e la presenza di eventuali patologie.

Qualche accorgimento sullo stile di vita:

  • Limitare lo stress, che è la prima causa del calo del sistema immunitario, in quanto diminuisce la capacità dei globuli bianchi di reagire nei confronti delle sostanze esterne.
  • Aumentare la qualità del riposo notturno: la mancanza di sonno può diminuire la prontezza delle difese immunitarie.
  • Svolgere attività fisica, per favorire il potenziamento del sistema immunitario.
  • Avere una buona idratazione è fondamentare per il corretto funzionamento del nostro organismo.
  • Ridurre il consumo di alcool e fumo.
  • Mantenimento nella norma del peso corporeo.
  • Alimentazione appropriata, consumando cereali integrali, frutta e verdura, limitando i grassi saturi e assumendo il corretto fabbisogno proteico.

Integratori nutrizionali a base di vitamine, minerali, fitoterapici ed altri principi attivi ad azione adattogena e immunomodulante, possono risultare molto utili, ma vanno consigliati sulla base delle esigenze specifiche della persona.

Alcune strategie d’integrazione che si possono adottare sono sicuramente legate all’assunzione di determinate vitamine e minerali, come vitamina A, C, D, B6, B12, acido folico, ferro, rame, selenio, zinco.

Tra le principali sostanze di origine naturale, troviamo l’echinacea, l’astragalo, il lapacho, l’uncaria, lo shiitake e la propoli.

La nostra flora batterica intestinale (microbiota) gioca un ruolo importantissimo nel mantenimento dell’immunità, quindi è consigliata anche l’assunzione di specifici prebiotici e probiotici.

Esiste un’interazione diretta tra nutrizione, infezione e immunità: la risposta immunitaria è compromessa se la nutrizione non è corretta, e questo predispone l’individuo a infezione.

Non esiste una dieta “anti Coronavirus”, ma come misura preventiva si può rafforzare il nostro sistema immunitario, mantenendolo in buono stato con una corretta alimentazione.

 

Un consiglio è quello di evitare fortemente l’assunzione di latticini, zuccheri e farine raffinate, in quanto causano indebolimento delle nostre difese e riducono l’assorbimento della vitamina C.

 

Per la protezione delle mucose (comprese quelle dei polmoni e bronchi), sono sicuramente da prediligere frutta e verdura arancione, rossa e viola (per il notevole apporto in carotenoidi) in cottura breve come quelle al vapore.

 

Semi oleosi, avocado e pesce azzurro sono altrettanto importanti per il loro contenuto di vitamina E e grassi essenziali.

 

Una sana abitudine è quella di comporre i pasti principali della giornata secondo lo schema del piatto unico: è un pasto completo e bilanciato, che comprende proteine, grassi, carboidrati e fibre.

Suggerito dall’Università di Harvard, basato sui principi della Dieta Mediterranea e sulle linee guida dell’OMS, prevede un equilibrio di macronutrienti:

  • 50% verdura di stagione (o variando con 35% verdura e 15% frutta)
  • 25% proteine vegetali o animali
  • 25% cereali integrali
  • olio extravergine d’oliva

 

Questo schema alimentare contiene tutti gli elementi necessari nella giusta combinazione, che ci permette di favorire il corretto funzionamento del sistema immunitario, regolare al meglio il picco glicemico, sentirci in forma e attivi, senza senso di pesantezza, sonnolenza o gonfiore.

Ogni individuo, però, ha una propria composizione corporea ed uno specifico dispendio energetico, dunque ognuno di noi ha esigenze nutrizionali diverse. Per conoscere il proprio fabbisogno di nutrienti, consiglio di affidarsi ad un professionista.


Privacy Policy